Condividi
Pandemia Generale: dati, hacking, legge

Pandemia Generale: dati, hacking, legge

con Giovambattista Vieri, GIovanni Caria e Alessandro Benvegnù

  • mer 29 luglio 2020
  • 21:00
  • Online

L'evento è terminato ma puoi sempre rivedere la registrazione video 😉

  Replay

Pandemia Generale: dati, hacking, legge

╰☆☆ Tre speaker di eccezione che con i loro interventi andranno ad analizzare gli aspetti del Tech Marketing legati ai dati, all'hacking e alla legge di questa pandemia che stiamo ancora vivendo! ☆☆╮

Dati, Fonti, Decisioni.

Giovambattista Vieri – Ent srl

Viviamo in un mondo pieno di dati che, vengono collezionati e serviti da diverse fonti con svariati fini. Il fine più comune e' il lucro o il mero guadagno monetario. Vi son fini tesi a influenzare le coscienze tramite le sensazioni prodotte da semplici tecniche di presentazioni. La presentazione prenderà spunto dai dati pubblicati da varie fonti relative all'attuale pandemia. E mostrerà come fonti diversi possano portare a raffigurazioni diverse. Raffigurazioni che possono essere influenzate da semplici modi in cui si raffigurano i dati stessi. Per ultimo si mostrerà come lo stesso "algoritmo" sia influenzabile a compiere predizioni (decisioni) diverse da semplici cambiamenti dei dati. Questo al fine di render chiaro come il dato e la fonte regnino rispetto al modo in cui vengono processati.

Social Engineering ai tempi del COVID

Caria Giovanni Battista – Centuria Research Laboratories

La pandemia e il covid hanno dimostrato come il crimine informatico sia veloce nel creare campagne strutturate di phishing e distribuzione di malware ma ha permesso anche a chiunque di sfruttare la paura e l'ansia per ingannare gli utenti a spendere in frodi enormi. Dai casi umani ai libri inesistenti fino alle aziende che hanno cambiato nome in base alla pandemia.

Il passaggio (forzato) al digitale: nuovi diritti e doveri in tempi di pandemia.

Alessandro Benvegnù

Il periodo di lockdown ha costretto tutti a cambiare il proprio paradigma di vita e a utilizzare molti più strumenti digitali di quanto volessimo o potessimo fare prima del covid 19

Smart working, sceriffi da balcone che pubblicano foto sui social, didattica a distanza, un crescente flusso di dati in rete senza adeguata protezione, siti dell’Inps che vanno in crash per eccesso di domande, app da installare sul telefono per aiutare la ricerca. Anche se a distanza continuiamo a vivere tutti insieme nella stessa società. Sei capace di dire dove iniziano i tuoi doveri e dove finiscono i tuoi diritti?

Techfestival

Il #TechFestival di The Communities Bay è la serie di eventi tecnici gratuiti per sviluppatori, professionisti e appassionati di tecnologia. I migliori speaker nazionali e internazionali proveniente dal mondo delle Tech Community ci aiuteranno a scoprire le tecnologie del momento!

Giovambattista Vieri

Ent srl

Son nato nel 1964, sono appassionato di informatica da quando avevo 16 anni e con l'aiuto del saldatore modificavo lo Spectrum. Ho poi lavorato nell'industria aerospaziale (project leader) sia su GUI sia su apparati embedded, passando poi a società di consulenza e formazione (responsabile gruppo internet), poi a società editoriali con ruoli anche inerenti la IT Security. Infine imprenditore (molto piccolo) e consulente. Nei ritagli di tempo, scrivo software che poi libero . Son anche molto appassionato di Storia (antica e recente) e sport. Amo la cucina e la buona tavola condita da discussioni interessanti.

Caria Giovanni Battista

Centuria Research Laboratories

Da oltre 20 anni nel campo della sicurezza IT, freelance e CEO dei laboratori Centuria in Polonia e in Italia. Prima Hacker ex membro del Candyshop Hacker Team e poi pentester, ricercatore giornalista e docente anche per famosi Istituti. Dal 2016 porta avanti diversi progetti tra cui Ethical Hackers Against Pedophilia, una associazione che supporta le forze dell'ordine contro la pedofilia e membro fondatore dell'International Security & Digital Council.

Alessandro Benvegnù

Avvocato

Classe del 1979, quindici anni di iscrizione all’albo avvocati vissuti pericolosamente e in costante flessibilità, abilitato durante la prima crisi del 2008, continua imperterrito a essere un libero professionista. Ha un proprio studio dal 2013, una rete di contatti ad ampio spettro in tutta Italia e da tre anni, complici i geni del padre ingegnere, ripensa il servizio legale alla luce delle nuove tecnologie. Tende ad annoiarsi se gli si chiede di parlare legalese tecnico e prolisso, preferisce farsi capire e risolvere problemi

Evento organizzato da